Lettere amici - santodithiene

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Lettere amici

Comitati_Q -Sport

CI SCRIVE DON ADOLFO, A POCHI GIORNI
DALLA SUA ORDINAZIONE PRESBITERALE

Buongiorno a tutti. Sono il diacono Adolfo Cervantes, tempo fa ho avuto la grazia di essere con voi nella parrocchia del Santo e a Rozzampia, quando ero seminarista.
Per Grazia di Dio sarò ordinato sacerdote il prossimo 6 di Gennaio 2017 e voglio ringraziare tutti voi per il tempo che ho condiviso e vissuto nella Fede in queste due comunità parrocchiali affianco a Don Giulio, dal quale ho imparato molto e che sempre ricordo con molto affetto.
Ora voglio fare partecipi tutti voi della mia gioia e raccomandarmi alle vostre preghiere affinché Dio mi aiuti a svolgere questo compito in modo generoso e con fedeltà ardente per poterlo annunciare, vivendo il Vangelo e raggiungendo un giorno la corona eterna al lato di coloro che hanno condiviso con me la Fede. Sono a pochi giorni dalla mia consacrazione a Sacerdote per sempre. Il cuore mi si riempie di gioia, timore e tremore, ma so che con l'aiuto del Nostro Creatore e delle vostre preghiere ce la farò.
Che Dio mi aiuti a vivere questa nobile missione e mi conceda sempre perseveranza nella Fede e nell'Amore verso coloro che Cristo ci ha consegnato dalla Croce.
Vi mando un forte abbraccio e un caloroso saluto. Vi ricordo con affetto. Dal Messico invoco la Benedizione della Vergine Santissima di Guadalupe su di voi e prego affinché tutto quello che realizziamo sia per la maggior gloria di Dio.
Con devozione, un indegno servo del Signore.
         Don Adolfo

L' ordinazione sacerdotale sarà nella chiesa dell'Immacolata Concezione di Maria. Il vescovo ordinante sarà Mons. Victor René Rodríguez, nella città di Ozumba, stato del Messico, alle ore 11.00 (in Italia saranno le 18.00).
Assicuriamo la nostra preghiera a don Adolfo, ringraziandolo per il servizio svolto nelle nostre parrocchie, in particolare con i giovani. Lo affidiamo alla vergine di Guadalupe perché lo protegga e lo accompagni in un ministero gioioso e fecondo.
         Don Massimo

 

Ave Maria!
Montegiorgio, 23.VIII.2016

S. Rosa da Lima
Rev.do Don Massimo,Spero stia bene.
Le scrivo perché desidero, innanzitutto, ancora molto ringraziarla per la sua presenza nel giorno della Professione solenne di Sr. Teresina e mia, per aver voluto partecipare alla nostra gioia e a quella delle nostre famiglie.
[…]
So che la comunità parrocchiale, anche su suo invito, ha pregato per noi.
Ho pensato di scrivere direttamente a lei, don Massimo, così poi lei potrà trasmettere questo mio pensiero, come meglio crede, alla comunità del Santo.
Ringrazio di cuore quanti ci hanno dimostrato la loro vicinanza e ci hanno sostenuto con la preghiera.
Da parte mia assicuro la mia preghiera per le necessità della comunità e di ciascuno.
La preghiera, infatti, rappresenta, nonostante la nostra piccolezza e le nostre miserie, la grande missione delle anime consacrate nella vita claustrale e puramente contemplativa, e per mezzo di essa saremo sempre in comunione tra noi, in Gesù e Maria.
La ringrazio ancora molto per tutto. L’Immacolata sempre la guidi, la illumini e la protegga.
Sr. M. Francesca Chiara Pia Dal Lago

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu