INFO - Santo_Rozzampia_6_OTT21

Vai ai contenuti
INFO dalle Parrocchie
Attività e proposte
Chiesa di Santo
Chiesa di Rozzampia
Orario Sante Messe
Festivo
Feriale
Rozzampia
Sabato: ore 19.15
Domenica e festivi :
8.45 e 11.15
Lunedì e Giovedì: ore 8.30
Martedì: ore 15.30
Mercoledì e Venerdì: ore 19.00
Santo
Sabato: ore 18.00
Domenica e festivi:
ore 7.45 e 10.00
Martedì: 19.00
Mercoledì e Venerdì: 8.30
2°Venerdì del  Mese: 20.30
Gennaio 2022
SCUOLA DELL’INFANZIA S. ANTONIO
L' ISCRIZIONE per l'anno 2022-23 viene fatta collegandosi al sito sottostante:
·         La Scuola delle nostre due parrocchie propone l’OPEN DAY (scuola aperta) il 10 gennaio dalle 18.30 alle 19.30. Si svolgerà online attraverso la piattaforma meet. Richiedere il link con messaggio whatsapp al numero di cellulare della Scuola: 334 8327849
·         Lotteria della Befana. Sarà fatta una vendita di biglietti il cui ricavato andrà a favore della scuola dell’infanzia, che in questo momento necessita di alcune attrezzature da cucina. L’estrazione sarà fatta il 6 gennaio alle ore 11.30 presso il Centro Parrocchiale del Santo. Chiedo a tutte le persone disponibili delle due parrocchie di collaborare per la vendita dei biglietti. Grazie.       Don Massimo

La domenica della Parola di Dio
 
Il 30 settembre 2019, giorno in cui la Chiesa celebra la Memoria liturgica di San Girolamo, e all’inizio del 1600° anniversario della sua morte, Papa Francesco ha stabilito nel Motu proprio “Aperuit illis” che la III Domenica del Tempo Ordinario sia dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio. Questa domenica si festeggia annualmente alla 3. domenica del tempo ordinario. Quest'anno ha luogo il 23 gennaio 2022. Un’occasione per aprire il cuore alla Parola è l’adorazione eucaristica al Santo dalle 16.30 alle 18.00.
 
 
Luca 9, 24-25
 
23Poi, a tutti, [Gesù] diceva: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua. 24Chi vuole salvare la propria vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia, la salverà. 25Infatti, quale vantaggio ha un uomo che guadagna il mondo intero, ma perde o rovina se stesso?

Ricordiamo don Giulio nel 7° anniversario della morte e don Claudio nel 3° anniversario
 
Una grande sofferenza c'è oggi nella Chiesa fra le persone consacrate, tra gli operatori pastorali, nei genitori e in tutti coloro che vogliono proporre una vera esperienza educativa, soprattutto riguardo alla fede, alle nuove generazioni.
 
C'è una grande sofferenza perché non si riesce a scavare nel cuore dei fanciulli, dei ragazzi, dei giovani, se non la superficie dove, come polvere portata via dal vento, quello che viene trasmesso riguardo a Dio o a Gesù se ne va via in un baleno. Come il seme che il seminatore depone sulla strada e che gli uccelli si portano via. Forse proponiamo valori sbagliati, forse facciamo scelte sbagliate, forse abbiamo atteggiamenti sbagliati, ma non si riesce a far fare esperienza di Dio, forse perché anche noi non facciamo esperienza di Dio, forse perché anche noi restiamo in superficie. Nel brano del Vangelo ci viene proposta una via nuova: "Ti rendo lode o Padre, Signore della terra e del cielo, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli".
 
Essere piccoli, cioè aver bisogno di Dio, cioè aver bisogno della sua presenza, del suo amore, della sua misericordia.             Don Giulio

 
 
Don Giulio mette l’accento su una sofferenza che anche oggi è attuale. La sofferenza di non riuscire - almeno apparentemente - a trasmettere alle nuove generazioni il messaggio della fede e del Vangelo. Però non si sofferma a giudicare chi non accoglie, piuttosto mette in discussione se stesso e si interroga se ci sia qualcosa da cambiare nel modo di trasmettere. Arriva a concludere che ciò che è essenziale è farsi piccoli, per fare esperienza di Dio. Non si può darla per scontata per il fatto di essere annunciatori. Fare esperienza di Dio fa sì che possiamo essere seme buono, gettato dappertutto. E allora, non appena questo seme troverà nel cuore di un uomo o di una donna un angolo di terra buona, potrà germogliare e portare un frutto straordinario.   don Massimo


PREPRAZIONE AL SINODO DIOCESANO
I facilitatori che conducono gli spazi di dialogo hanno già cominciato a vivere con i gruppi i momenti di condivisione riguardanti le esperienze di vita, cercando di portare in luce i punti di rottura del nostro tempo, ovvero le fratture e le dissonanze; i germogli, ovvero le speranze e le cose buone che danno sapore a ciò che viviamo ogni giorno; il nostro sogno per la Chiesa di domani.
 Ciò che verrà narrato e condiviso sarà prezioso: dall’esito di questo primo ascolto, infatti, la Commissione Preparatoria definirà i temi del Sinodo diocesano, al quale ci prepariamo in vista dell’apertura ufficiale, il 5 giugno 2022. Accompagniamo con la preghiera questo processo di ascolto e discernimento, perché sia condotto dallo Spirito Santo.  Don Massimo

CARITAS PARROCCHIALE
La nostre parrocchie propongono una raccolta di viveri e di prodotti per l’igiene personale da portare in Chiesa negli  appositi contenitori. Raccomandiamo che i viveri consegnati abbiano una scadenza prolungata. Ecco quanto è richiesto: Caffè, The, Tonno, Carne in scatola, Olio di Oliva (bottiglie di plastica o lattina), Olio di Mais (bottiglie di plastica o lattina), Riso, Verdure in scatola: Fagiolini, Piselli, Lenticchie, Ceci, Fagioli, Pomodoro in scatola (lattine), biscotti, zucchero, marmellata, cioccolata, pane, crackers, latte a lunga conservazione, etc... Ma anche prodotti per la casa e per l’igiene personale.     NON PORTATE  VESTIARIO          Grazie
 
Progetto Gemma, un servizio per l’adozione prenatale a distanza di madri in difficoltà, tentate di non accogliere il proprio bambino. Una mamma in attesa nasconde sempre nel suo grembo una gemma (un bambino) che non andrà perduta se qualcuno fornirà l’aiuto necessario.
 
Progetto Gemma offre ad una mamma un sostegno economico che le può consentire di portare a termine con serenità il periodo di gestazione, accompagnandola nel primo anno di vita del bambino.
INVITO A SOSTENERE QUESTO PROGETTO.       Don Massimo

Doposcuola in Comunità (Santo e Rozzampia).        Per far ripartire il doposcuola, a sostegno dei bambini della scuola primaria,  abbiamo bisogno di nuovi volontari,  liberi una o due volte alla settimana. Chiamare Ilenia 3385497093                GRAZIE MILLE
Made with WebSite X5
Parrocchia di Rozzampia tel. 0445387130 e.mail parrocchiarozzampia@gmail.com
Parrocchia di Santo tel e fax - 0445387130    e.mail: donmassimotoniolo@gmail.com
canale youtube: "don massimo toniolo"
cell.Don Renzo: 3249094158      E.mail: renrizza@libero.it
Bollettino: giornalesanto@gmail.com    Due comunità unite in cammino



Aggiornato il 09 Gennaio 2022
Torna ai contenuti